SELENIO

separa.gif (4524 byte)

Cos'e' il SELENIO ?

Il Prof. Werner Pfannhauser dell'istituto di chimica alimentare di Graz afferma:
"Secondo le nostre attuali conoscenze, il selenio è un essenziale elemento depurativo.
Per la salute ed il benessere dell'organismo è necessaria l'assunzione di certe quantità."

 

Di quanto selenio ha bisogno il nostro corpo?

L'istituto per la nutrizione in Germania (DGE), consiglia una dose giornaliera di selenio sino a 100 microgrammi (µg.)(1)
In Italia la dose consigliata è da 50 sino a 100µg (2)

 

Perchè il selenio è cosi' importante?

Da quando si è scoperto che il cancro è poco diffuso nelle regioni il cui suolo è ricco di selenio, i ricercatori hanno concentrato la loro attenzione su questo interessante elemento depurativo:

Grafico
Quantità di selenio presente nel suolo
Rapporto tra decessi causati da tumore e presenza di Selenio nel suolo

 

Il selenio influisce beneficamente in più modi sul sistema immunitario favorendo il ricambio attivo delle cellule: è pertanto definito un anti invecchiamento naturale in quanto contrasta l'azione ossidante dei radicali liberi.

Un doppio studio svolto dall'Università dell'Arizona negli Stati Uniti, ha rivelato che l'assunzione giornaliera di 200µg di Selenio riduce il diffondersi di celle tumorali del 50%.
Un campione di 1312 persone assunse per oltre 10 anni alcuni medicinali: una metà assunse Selenio, l'altra metà, senza esserne a conoscenza, Placebo. I preparati non si distinguevano esteriormente l'uno dall'altro.
Risultato: nel gruppo-test che assunse medicinali a base di Selenio, solo la metà ebbe decessi dovuti al cancro.(3)

Ulteriori studi hanno dimostrato "che i rischi di decesso dovuto a malattie cardiovascolari diminuiscono in rapporto al buon approvvigionamento di Selenio....."(4)

 

Quali alimenti contengono Selenio allo stato naturale?
Principalmente i prodotti animali, in particolare le interiora come per esempio il fegato.
Anche
i cereali, asserisce il Prof. Werner Pfannhauser in riferimento alle quantità di Selenio da assumersi quotidianamente, sono un' "importante fonte di Selenio" (4). Dopo intensivi studi riguardanti i terreni, si è però notato che nell'ultimo secolo in Germania e nei paesi europei in generale, (fatta eccezione della Bulgaria) la percentuale di Selenio presente nel terreno si è drasticamente ridotta.
Ciò determina automaticamente minor concentrazione di Selenio nei prodotti vegeali, come per esempio il grano.
Un'alternativa potrebbe essere allora l'utilizzo di una farina proveniente da cereali coltivati oltremare su terreni ricchi di Selenio.
"La presenza di Selenio - informa un nuovo risultato di ricerche - rende le capacità immunitarie dell'organismo notevolmente superiori". (4)

Il Prof. Werner Pfannhauser conclude:
"Si evince perciò che un buon sistema immunitario si può avere solo con alimenti scelti ricchi di Selenio".

 

Fonti:
  • (1) DGE: "Direttive per l'approvvigionamento di sostanze nutritive" 5.Ristampa 1991, Ed.    Umschau, Francoforte sul Meno
  • (2) "Il potere curativo degli antiossidanti" - Kenneth H. Cooper - Ed. Red 1997
  • (3) Dott. L. Clark (Ph.D.,MPH), Centro Tumori Arizona: "Il selenio può aiutare a prevenire certi tipi di tumore", Selenium Forum, 1996
  • (4) Prof W.Pfannhauser: "L'essenziale elemento depurativo Selenio nell'alimentazione" in Ernahrung/Nutrition, Vol 16/Nr. 9-11, 1992

Indietro